Clinica Dentale Cappellin — dentista a Pinerolo

Fattori di crescita

Fino dalla fondazione abbiamo ricercato e progressivamente introdotto le più recenti novità e acquisizioni nel campo delle biotecnologie, per ottenere una guarigione accelerata, annullare il rischio di rigetto e soprattutto favorire i processi biologici alla base della naturale rigenerazione ossea.

dr. Mario R. Cappellin, direttore della clinica
five star dentistry odontoiatra 5 stelle clinica cappellin

I vantaggi dei fattori di crescita PRGF

  • Approccio biologico, mediante concentrati piastrinici (APRF e PRGF) e cellule staminali del paziente per eliminare il rischio di rigetto

  • Tecnica che velocizza il processo di guarigione e riduce il fastidio postoperatorio

  • Le piastrine rilasciano sostante antinfiammatorie e antidolorifiche naturali

Prenota la tua visita gratuita


Le nostre assistenti sono sempre a tua disposizione: rispondiamo a tutte le email entro 24 ore.

La tecnologia moderna al servizio della biologia

La tecnologia moderna al servizio della biologia

Fibrina A-PRF

rigenerazione ossea ricostruzione aprf

L'A-PRF (Advanced Platelet Rich Fibrin, tradotto "Fibrina Ricca di Piastrine con metodo avanzato") è un fattore di crescita che si ottiene centrifugando per 7 minuti alcune fiale contenenti il sangue del paziente prelevato subito prima dell’intervento in cui verrà utilizzato; appena terminata la centrifugazione, le fiale si presentano come in foto, con una parte inferiore rossa (ricca di globuli rossi) e una parte superiore gialla (in cui si trovano le piastrine e la fibrina, oltre al siero), entrambe già coagulate e immediatamente utilizzabili.

rigenerazione ossea ricostruzione aprf

Le membrane di fibrina sono in questo modo ricche di piastrine, le cellule del sangue che concorrono alla guarigione delle ferite: per questo motivo, utilizzando le membrane di A-PRF alla fine dell'intervento, è come se la ferita fosse già al terzo-quarto giorno della guarigione.Le membrane inoltre proteggono dalle infiltrazioni batteriche e dopo qualche ora le piastrine rilasciano delle sostanze antinfiammatorie e antidolorifiche naturali, che diminuiscono il gonfiore e riducono il fastidio postoperatorio della ferita.

rigenerazione ossea ricostruzione iprf aprf

Inoltre la parte liquida (chiamata I-PRF) può essere utilizzata per addensare osso sintetico, in modo da aggiungere una sostanza biologica derivata dal paziente e quindi assolutamente biocompatibile che elimina il rischio di rigetto del materiale utilizzato per la ricostruzione ossea.

Fattori di crescita PRGF

rigenerazione ossea ricostruzione prgf

Il PRGF (Plasma Rich in Growth Factors, tradotto “Plasma Ricco in Fattori di Crescita”) è un fattore di crescita che si ottiene centrifugando per 8 minuti alcune fiale contenenti il sangue del paziente prelevato subito prima dell’intervento in cui verrà utilizzato; appena terminata la centrifugazione, le fiale si presentano come in foto, con una parte inferiore rossa (ricca di globuli rossi) e una parte superiore gialla (in cui si trovano le piastrine e la fibrina, oltre al siero), entrambe ancora liquide.

rigenerazione ossea ricostruzione prgf

L’operatore, mediante un dispositivo monouso sterile, preleva la parte superiore, dividendola ancora in due frazioni: quella più vicina alla parte rossa presenta un’alta concentrazione di piastrine e di fattori di crescita (circa 3 volte quella media del sangue) e viene riposta in fiale sterili per essere miscelata con materiali di innesto osseo oppure per bagnare la superficie degli impianti da osteointegrare, mentre quella più superficiale è ricca in fibrina.

rigenerazione ossea ricostruzione prgf

Quest’ultima viene posizionata in apposite scodelline sterili e riposta in una incubatrice a temperatura corporea (38°C), per favorire la formazione di membrane di aspetto gelatinoso, ma estremamente resistenti (possono essere addirittura suturate e lasciate a contatto con il cavo orale), utilizzate alla fine dell’intervento come protezione delle ferite dalle infezioni e per favorire una più veloce guarigione dei tessuti.

Cellule staminali RIGENERA

Stacks Image 768

Una tecnica assolutamente innovativa nel campo odontoiatrico sono le cellule staminali per i fattori di crescita ottenibili da un solo millimetro quadro di tessuto (viene prelevato sotto la sede dell'incisione chirurgica), che viene passato in un filtro disgregante micrometrico, il quale seleziona le cellule staminali (sono le più piccole) e le rende disponibili per essere aggiunte al materiale di ricostruzione ossea.

Stacks Image 774

Il maggiore vantaggio, oltre al fatto che le cellule sono vive e appartenenti allo stesso paziente, è rappresentato dal fatto che queste cellule possono crescere e differenziarsi nei tessuti in cui sono inserite, creando nuovi vasi sanguigni e nuove cellule ossee in un tempo molto più rapido e soprattutto di tipo identico a quello dell'organismo.

rigenera hbw human brain wave cellule staminali

La nostra clinica odontoiatrica è un centro di riferimento nazionale per questa metodica, secondo la nostra tradizione di innovazione e di ricerca delle tecnologie migliori e più avanzate per i nostri pazienti.

Stacks Image p3_n84

Orari di apertura

Lunedì/Venerdì
ore 9.00-12.30
ore 14.00-19.00

Sabato
su appuntamento
Via Bogliette, 3/c
10064 Pinerolo (TO)
Stacks Image p3_n78
Stacks Image p3_n80
@2010 Clinica dentale Cappellin srl – Aut. san. 60bis — Direttore sanitario dr. Mario R. Cappellin - Tutti i diritti riservati - P. IVA IT10295380017 - Privacy Cookies