Clinica Dentale Cappellin — dentista a Pinerolo

Sedazione cosciente: benessere su una poltrona non sempre rilassante

sedazione cosciente dentista

Conosci la leggendaria paura del dentista, quella che non ti faceva prendere sonno la notte al solo pensiero di doverti sedere sulla fatidica poltrona?

Mai più timore del dentista con la sedazione cosciente!

La sedazione cosciente è una tecnica utilizzata con successo da oltre sessant’anni, nei paesi anglosassoni e soprattutto negli Stati Uniti: fa scomparire in pochi semplici respiri tutta la tensione, facendo volare in un attimo il tempo trascorso dal dentista. Il protocollo è molto semplice e prevede l’utilizzo di una miscela di ossigeno e protossido d’azoto, due gas innocui e sicuri che, inalati attraverso una comoda mascherina, inducono uno stato di rilassamento totale e di leggera analgesia (riduzione della percezione del dolore).

Come funziona la sedazione cosciente?


La sedazione cosciente non sostituisce in alcun modo l’anestesia locale; anche se è comunque una tecnica di analgesia sedativa, non costituisce una forma più blanda di anestesia totale. La principale differenza consiste nel fatto che la sedazione analgesica cosciente non presenta i rischi e le controindicazioni di una anestesia totale (per capirci quella in cui il paziente perde coscienza, anche se sotto controllo di un anestesista). Infatti durante l’utilizzo di questo tipo di sedazione, il paziente rimane cosciente e può rispondere e collaborare con il dentista per la buona riuscita dell’intervento; viene attenuato il senso del tempo che scorre (cosa che rende molto confortevoli anche le sedute più lunghe). Soprattutto per i pazienti ansiosi permette di vivere con serenità l’appuntamento, perché viene eliminata ogni ansia o paura, oltre a potenziare l’effetto degli anestetici locali: ciò che viene maggiormente apprezzato è lo stato di profondo benessere, che dura anche per un breve tempo dopo il termine della somministrazione.
L’inalazione di protossido d’azoto tramite una apposita mascherina porta ad un rilassamento di corpo e mente, istantaneo e totalmente privo di controindicazioni. I pazienti possono scegliere una mascherina (con un simpatico adesivo per i bambini) ancora prima di entrare negli studi operativi, in un clima sereno e tranquillo; le mascherine per la sedazione cosciente sono in silicone anallergico, con vari profumi oppure neutre, in diverse misure per adattarsi ai nasi di adulti e bambini: è uno dei regali di benvenuto della clinica, per sentirsi subito a proprio agio.

mascherine sedazione cosciente

Quali sono i vantaggi della sedazione cosciente?


Il primo vantaggio della sedazione cosciente, molto gradito a chi presenta un riflesso del vomito molto spiccato, è che il protossido d’azoto ha un’azione anti-emetica, ovvero blocca gli stimoli nervosi, automatici ed involontari, che portano ai fastidiosi conati di vomito durante le impronte dentali: anche i pazienti che hanno sempre avuto paura della seduta per le impronte possono vivere con serenità questo appuntamento.
Un altro vantaggio è che viene meno l’accorgersi dello scorrere delle lancette dell’orologio, ciò vale per gli adulti, ma soprattutto per i bambini dal dentista, che tendono facilmente ad annoiarsi e a diventare poco collaboranti se la seduta si prolunga troppo. I bambini solitamente (a meno che non abbiano avuto precedenti brutte esperienze) non hanno timore del dentista, ma inevitabilmente dopo che trascorre un po’ di tempo (come nel caso degli appuntamenti in cui si posizionano gli apparecchi ortodontici), interviene la stanchezza e viene meno la capacità di collaborare con l’equipe odontoiatrica, pregiudicando la qualità del trattamento. Anche nei casi di bambini traumatizzati dal dentista per precedenti esperienze sgradevoli, il protossido di azoto e la tecnica di sedazione cosciente può risolvere il problema: in questo caso, durante i primi appuntamenti si userà come un gioco, per fare prendere confidenza al piccolo paziente e, quando lo si vedrà pronto, la si userà come supporto alle terapie necessarie nel reparto di pedodonzia.

sedazione cosciente bambini

La percentuale di protossido varia da paziente a paziente, a seconda della risposta individuale: l’effetto è praticamente immediato, ma l’aspetto più interessante è che si tratta di un gas che interagisce con l’organismo in modo del tutto innocuo e reversibile, per questo il dentista può dosare la durata dell’effetto finché viene somministrato durante la seduta, senza lasciare i fastidiosi residui tipici dell’anestesia totale ospedaliera al termine dell’appuntamento.

La sedazione cosciente ha controindicazioni o rischi?


La cosa più incredibile è che il protossido d’azoto usato in odontoiatria, miscelato in percentuali regolabili ad ossigeno puro (solitamente fra il 50% e 70%, fra il doppio e il triplo dell’ossigeno presente nell’aria che respiriamo normalmente, altra garanzia di sicurezza), attraversa in maniera inerte le vie respiratorie senza lasciare residui nocivi per il nostro organismo e quindi non presenta rischi per la salute. A dimostrazione di ciò, dopo una decina di minuti dalla fine dell’appuntamento, è già possibile mettersi alla guida di un’auto in piena sicurezza.
L’unica controindicazione relativa si presenta per i pazienti che hanno difficoltà a respirare con il naso, perché risulta chiaro che dovendo il dentista lavorare in bocca, è indispensabile respirare con il naso per ottenere l’effetto del protossido.

protossido d'azoto controindicazioni

La sedazione cosciente fa male?


La sedazione cosciente è indolore, si tratta appunto solo di respirare attraverso una comoda mascherina; anzi, al contrario la sedazione cosciente potenzia l’effetto dell’anestesia dentale e permette di non accorgersi neppure del momento in cui viene praticata l’iniezione.
Le opinioni dei pazienti sulla sedazione cosciente sono sempre entusiaste, perché soprattutto i pazienti ansiosi o paurosi possono accomodarsi con serenità sulla poltrona del dentista e curarsi senza timore o rischio di trascurarsi per paura.

Quali sono i costi della sedazione cosciente?


A differenza di altre strutture, la Clinica dentale Cappellin offre questa metodica a tutti i pazienti che la richiedono senza costi aggiuntivi, perché permette di migliorare e di rendere più confortevoli gli interventi per il paziente, ma anche per lo stesso medico, che può lavorare meglio e offrire un livello qualitativo superiore, soprattutto nei pazienti ansiosi e nei bambini.

sedazione cosciente odontoiatria

Chi può utilizzarlo?


Il protossido è un gas inodore e del tutto innocuo, tanto che ne è autorizzato l’uso su ogni tipo di paziente, anche nei bambini piccoli e nelle donne in gravidanza; addirittura, nei casi di pazienti con problemi di ipertensione o disturbi cardiaci, il protossido è indicato in quanto induce un rilassamento che evita il rischio di eventi ischemici dovuti ad ansia e paura.
Un’ulteriore garanzia è la presenza costante dell’ossigeno, erogato in una percentuale tra il 50% e il 70% (si pensi che nell’aria che respiriamo l’ossigeno è solo il 22%); la respirazione corretta quindi non solo è garantita, ma addirittura favorita. Infine, al termine della seduta viene somministrato al paziente ossigeno puro, in modo da eliminare entro pochi minuti tutto il protossido inalato e ritornare perfettamente alla normalità. In ogni caso, basta respirare normalmente per 5-10 minuti e tutto il protossido viene eliminato in modo spontaneo, appunto permettendo di svolgere qualsiasi attività in sicurezza.
Il suo utilizzo è perciò aperto a tutti, così da avventurarsi nel mondo del dentista in modo piacevole e simpatico. Anche per gli interventi di chirurgia orale quali rigenerazioni ossee, grande rialzo di seno mascellare, implantologia, inevitabilmente un po’ più temuti dai pazienti, è consigliato l’utilizzo della sedazione cosciente.
Insomma, un respiro profondo e la paura del dentista non c’è più!

Articolo del blog a cura del dr. Alessandro Boaglio, medico odontoiatra